Articolo

Regolamento PEC - D.L. n. 98/11 in vigore dal 06-07-11. Modalità di rinnovo e/o attivazione

Frosinone 13 Luglio 2011

A tutti gli iscritti

              Cari Colleghi,

             l'art. 37 del D.L. n. 98/11 entrato in vigore lo scorso 6-07-11, nell'aumentare l'importo del contributo unificato, ha stabilito tra l'altro: " Ove il difensore non indichi il proprio indirizzo di posta elettronica certificata e il proprio numero di fax ai sensi degli artt. 125, I^ comma, Cpc e 16, comma I bis del D. Lgs.vo n. 546/92, ovvero qualora la parte ometta di indicare il codice fiscale nell'atto introduttivo del giudizio, o per il processo tributario, nel ricorso il contributo unificato è aumentato della metà".

              Vi rammento che in forza della D.L. n. 185/08, ogni professionista iscritto ad un albo, è obbligato, a far tempo dallo scorso 28-11-09, ad avere un proprio indirizzo di posta elettronica (P.E.C.)

            Nella seduta del 6 Ottobre 2009, il Consiglio considerata l’importanza della entrata in vigore della normativa sulla PEC e le possibili difficoltà a cui potevano andare incontro gli iscritti per munirsi dell’indirizzo di Posta Elettronica Certificata, ha deliberato la stipula di una convenzione triennale  con una società certificatrice ed iscritta nell’elenco dei gestori tenuto dal C.N.I.P.A., nella quale è previsto  la costituzione di un dominio di proprietà dell’ordine e sul quale saranno generate caselle di posta elettronica certificata per ognuno degli iscritti sia all’Albo degli Avvocati di Frosinone e sia al Registro dei Praticanti abilitati (es: avvnome.cognome@pecavvocatifrosinone.it)

«Vedi Allegato»