Articolo

Mobbing. Rilevabilità d'Ufficio. Cass. n. 6326

MOBBING. RILEVABILITA’ D’UFFICIO.

Con sentenza n. 6326, depositata lo scorso 17 Febbraio, la Sezione Lavoro della Suprema Corte di Cassazione ha statuito che se il ricorrente, nell’atto introduttivo di primo grado, non ha ricondotto espressamente il comportamento del datore alle fattispecie di mobbing, questo può comunque essere rilevato dal giudice.

Frosinone lì 23 Aprile 2005

 

Tag: